POSTAZIONE PERMANENTE

ISTITUZIONE POSTAZIONE PERMANENTE PER L’ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI GUIDA AI TURISTI IN VISITA AL SITO ARCHEOLOGICO DI POMPEI

 

 

1) Per la tutela del patrimonio artistico e culturale di eccezionale interesse e di grande richiamo turistico, rappresentato dai siti compresi nell’ambito territoriale della Soprintendenza Archeologica di Pompei, ed al fine di soddisfare le richieste dei turisti, individuali e gruppi, l’Art. 15 Legge Regionale 16 marzo 1986 n. 11 prevede l’istituzione del “Presidio Permanente Guide Turistiche”; nelle more di attuazione della stessa il Comune di Pompei istituisce Postazione Permanente per l’Area Archeologica di Pompei.

 

2) Scopo della Postazione Permanente è l’organizzazione dei servizi guida da prestare all’interno del sito presidiato in base alle richieste di singoli visitatori, gruppi e scolaresche che vi si recano senza un servizio guida già prenotato, ma che intendano avvalersi della prestazione professionale di una guida autorizzata .

 

3) La Postazione Permanente avrà come sedi uffici della Soprintendenza Archeologica di Pompei posti presso l’ingresso di Porta Marina Inferiore, Porta Marina Superiore ed in via di definizione Porta Anfiteatro, nonché tre gazebo informativi ubicati nei tre punti di maggiore visibilità, presso i tre attuali ingressi agli scavi: Porta Marina Superiore, Piazza Esedra e Porta Anfiteatro.

 

4) La Postazione Permanente non è un operatore turistico e pertanto non può procacciarsi lavoro attraverso pubblicità, né ricevere prenotazioni da agenzie di viaggio, in quanto lo scopo della sua istituzione è di fornire un servizio guida al turista che è già sul posto, ma che ne è sprovvisto.

 

5) L’attività della Postazione Permanente consiste nel raccogliere giornalmente le richieste da parte di soggetti singoli, famiglie, gruppi o scolaresche ed organizzarle affidando lo svolgimento del relativo servizio guida alle Guide Turistiche Autorizzate Regione Campania, in possesso di regolare Tesserino di identificazione ed iscritte presso la Postazione, secondo i criteri indicati nell’allegato n. 1, che è parte integrante del presente documento.

 

6) Le Guide Turistiche in possesso di regolare licenza sono le UNICHE autorizzate ad accompagnare persone singole o gruppi di persone nelle visite ad opere d’arte, musei, gallerie, SCAVI ARCHEOLOGICI, illustrando le attrattive storiche, artistiche, monumentali, paesaggistiche e naturali, così come stabilito dalla Legge Regionale 11/86 e confermato dalla Regione nella comunicazione del 10/3/05.

 

7) L’attività di cui al punto 5 è organizzata in base ai principi dell’allegato n. 1 e viene svolta da personale della società concessionaria del servizio di biglietteria sino alla data del 31/3/2009, come da Decreto Prot. 1616 del 5/12/08 emesso dal Commissario Delegato per l’Emergenza dell’Area Archeologica di Pompei.A far data dal 1/4/2009 il Commissario Delegato, Dott. Renato Profili, propone un sistema di autogestione.I Rappresentanti Sindacali di Categoria delle sigle CGIL/Filcams, UIL/Uiltucs, CISL/Fisascat, si riservano di informare l’intera categoria, indicendo regolare Assemblea e di comunicare per la ratifica le decisioni al Commissario.

 

8) Presso la sedi di cui al punto 3 verrà organizzato il lavoro possibilmente con l’ausilio di materiale informatico il cui costo sarà a carico dell’EPT di Napoli.

 

9) Presso le sedi e presso i gazebo informativi verranno affissi pannelli in più lingue con l’indicazione delle tariffe, della durata della visita e delle lingue disponibili e saranno a disposizione dei turisti moduli per reclami e suggerimenti.

 

10) Per le tariffe si richiama il decreto dirigenziale n. 290 del 21/5/2007 pubblicato sul BURC n. 49 del 9/12/2008.

 

11) La durata della visita tecnica è di 2 ore.

Gli orari di partenza dipendono dall’affluenza al sito.

 

12) Costituisce altresì parte integrante del presente documento l’allegato n.2 , che stabilisce i principi, le norme e le sanzioni del codice deontologico di comportamento.

 

13) Per quanto non espressamente previsto si fa riferimento alla legislazione vigente in materia ed alle norme del Codice civile.

 

CGIL/ Filcams

 

UIL/Uiltucs

 

CISL/Fisascat

 

ALLEGATO N. 1

 

REGOLAMENTO PER L’ORGANIZZAZIONE DELL’ATTIVITA’ DELLA POSTAZIONE PERMANENTE

 

1. L’attività della Postazione Permanente consiste nel raccogliere giornalmente le richieste da parte di soggetti singoli, famiglie, gruppi o scolaresche ed organizzarle affidando lo svolgimento del relativo servizio guida alle Guide Turistiche Autorizzate della Regione Campania iscritte alla Postazione.

 

2. Tutte le guide turistiche della Regione Campania possono partecipare alla Postazione secondo le modalità di iscrizione indicate nel presente Regolamento.

 

3. L’iscrizione alla Postazione è giornaliera, ma su base continuativa. Ciò significa che il primo giorno di entrata in vigore del presente regolamento si stila l’elenco principale, che fungerà da base, mentre per tutti gli altri giorni si partirà per l’assegnazione dei servizi dal punto in cui l’elenco si era interrotto il giorno prima, aggiungendo di volta in volta in coda all’elenco qualsiasi altra guida che in quel giorno decida di iscriversi. La ratio di tale criterio è da ritrovarsi nel fatto che non sempre tutti gli iscritti nella lista del giorno riescono a svolgere il servizio guida, soprattutto in periodi di bassa stagione; lasciare che chi non esca un giorno possa uscire quello successivo prima di quelli che hanno avuto modo di avere un’assegnazione di servizio il giorno precedente è garanzia di equità,correttezza e pari opportunità verso tutte le guide partecipanti alla postazione.

 

4. L’accesso alla Postazione è aperto a tutte le Guide Turistiche Autorizzate della Regione Campania.

 

5. In virtù del fatto che l’iscrizione alla Postazione, pur se su base continuativa è giornaliera, la Guida che intenda partecipare alla Postazione in via saltuaria potrà farlo in ogni momento, venendo iscritta, però, in fondo alla lista in vigore il giorno di iscrizione, ciò al fine di conciliare l’esigenza di favorire le Guide che con una presenza continuativa offrano alla Postazione una garanzia di certezza, con quella di garantire a tutte le Guide il medesimo diritto alla partecipazione alla Postazione.

 

6. Il mantenimento del nominativo della Guida nell’elenco è subordinato alla Sua presenza presso la Postazione. Ciascuna Guida iscritta il giorno precedente, verrà automaticamente iscritta per il giorno successivo, mantenendo l’ordine di iscrizione.

Se, però, la Guida non sarà presente verrà cancellata dall’elenco. In tal caso potrà in qualunque momento iscriversi di nuovo seguendo i principi di cui al punto 5.

 

7. Essendo un libero professionista la Guida Turistica inserita nell’elenco può in qualsiasi momento svolgere un servizio personale, in tal caso, non potrà mantenere la sua posizione nella lista. Dandone tempestiva comunicazione al Responsabile, slitterà in fondo all’elenco per il giorno successivo.

 

8. L’iscrizione può avvenire presso uno solo dei gazebo ubicati presso i tre ingressi alla zona archeologica di Pompei, ogni giorno dalle ore 8,00 alle 9,00. Tutte le guide iscritte alla Postazione per il giorno precedente dovranno trovarsi presso la stessa entro le ore 10,00, se vogliono mantenere la loro iscrizione.

 

9. Al momento dell’iscrizione, la Guida dovrà esibire il Tesserino di riconoscimento ed indicare le lingue per le quali intende iscriversi alla Postazione.

 

10. L’assegnazione del servizio alla guida verrà fatto dai soggetti indicati al punto 7 dell’atto istitutivo della Postazione. In qualsiasi momento l’elenco sarà consultabile dalle Guide della Postazione, ai fini di una gestione corretta e trasparente.

 

11. E’ fatto assoluto divieto alle Guide partecipanti alla Postazione di ingaggiare in maniera diretta o indiretta, clienti nell’area limitrofa a quella Archeologica di Pompei ( bar, ristoranti, alberghi e parcheggi ). In caso di inosservanza la Guida verrà esclusa dalla nota di turno e sanzionata a norma di legge.

 

12. La data e gli orari per l’iscrizione all’elenco base verranno resi noti tramite affissione presso le sedi di Postazione.

 

13. I compensi per le prestazioni svolte dalle Guide iscritte alla Postazione verranno erogati direttamente alle stesse.

 

14. L’iscrizione alla Postazione, ancorché saltuaria, implica l’automatica adesione al Codice di Comportamento di cui all’allegato n. 2.

 

15. Qualsiasi inosservanza del Regolamento e di quanto previsto dall’Atto Istitutivo della Postazione sarà sanzionata a norma di legge. Per i casi più gravi si applicherà l’Art 650 c.p..

 

CGIL/ Filcams

 

UIL/Uiltucs

 

CISL/Fisascat

Condividi su:

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter