POSTI ESAURITI - O Vasto

Innamorati di Napoli 2019
Data: Domenica 17 Febbraio 2019 10:30

Luogo: Piazza Nazionale  |  Città: Napoli

 

Giuseppe Pino Ferraro
Docente di Filosofia presso Università Federico II di Napoli

Presenta: “’O Vasto”

Chi è innamorato di Napoli dovrà far “parlando innamorar le genti”, è come un compito il verso di Dante. Chi ama Napoli scopre che ogni amore è significante dell’amore per la vita. Il Vasto rappresenta un luogo di approdo, che trova la sua svolta storica in quella del “risanamento” della Città. Ci ritroveremo a piazza Nazionale, che è il centro del Vasto, e procederemo lungo il racconto delle vie della sua storia fino alla nuova realtà dei mercati di migranti. Il “Vasto” rappresenta il luogo di esperienza per l’unione di comunità sociali in una società comune. Ci farà da guida Pierre Preira e Giuseppe Pino Ferraro

La storia di Piazza Nazionale dalla sua costruzione del 1885 a riaffermare nella toponomastica l’idea dell’Unità d’Italia. Piazza Nazionale si apre così alla diramazione delle molteplici vie che prendono nome dalle città del Paese da via Firenze a via Foggia, da via Milano a via Chieti … È come l’Unità delle strade delle città d’Italia. Per chi vi abita “piazza Nazionale” non è solo la piazza, ma rappresenta l’intero agglomerato del Vasto che richiama i Marchesi d’Avalos del Vasto ma richiama anche un luogo non abitato, spopolato. Ed è con gli anni del Risanamento che si organizza l’edificazione dell’intera zona. Seguiremo i passi della storia del luogo, l’intrecciarsi della via “delle Puglie” fino alla Porta Capuana dove convergeva la via della filiera dei paesi capuani e casertani. Piazza Nazionale era come il luogo di snodo prima di mercato, poi industriale fino all’assetto attuale. Il “Vasto” in contrasto con di significato della parola è una delle zone più popolate della città, a ridosso com’è della Stazione Centrale facendosi un luogo di approdo. Oggi più che mai popolato con la presenza dei migranti che ne hanno dato un nuovo volto assai simile all’antico, ma come due tempi sovrapposti, perché c’è come un’etnia del tempo prima ancora di quella di culture e di comunità che cercano di ritrovarsi insieme.

Luogo di appuntamento: Piazza Nazionale 47, presso Gran Bar Sabato

Orario inizio: 10,30

Max partecipanti: 50 persone

 

 

Google Maps


 

Altre date


  • Domenica 17 Febbraio 2019 10:30